ANALISI DEL TERRITORIO E DELL’UTENZA

Il territorio fabrianese si caratterizza per una economia a prevalenza industriale con aziende anche di importanza internazionale. Sono presenti inoltre agenzie finanziarie, assicurative, banche ed un indotto che fino a un paio di anni fa rendeva la zona una tra le aree a maggiore reddito pro capite delle Marche. Anche l’artigianato, seppure in misura minore , è presente con attività commerciali e produzioni tipiche del territorio.

La nostra scuola si colloca in un bacino di utenza piuttosto ampio, che comprende non solo il territorio del comune di Fabriano, già di per sé molto vasto, ma anche quello dei comuni limitrofi  (Sassoferrato, Albacina, Cerreto d’Esi, Matelica, Esanatoglia, Fiuminata, Castelraimondo, Serra San Quirico, Genga, Arcevia). Da sempre sono numerosi gli studenti provenienti da queste aree, nonostante in città esistano molti altri istituti di istruzione di secondo grado.

 

LA MISSION E I VALORI

Nel Liceo Scientifico “Vito Volterra” di Fabriano tutte le attività curricolari ed extracurricolari convergono alla promozione culturale, civile, sociale e morale degli allievi, come persone individuali inserite in contesti comunitari diversi, di carattere locale, nazionale, europeo, aperti alle problematiche mondiali, al confronto delle idee e tra le culture.

La scuola garantisce un ambiente educativo che rispetta attentamente

a) i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana, le Leggi che regolano l’educazione e l’istruzione dei giovani, le attese della società sulla formazione delle nuove generazioni concentrandosi su:

  • la valorizzazione del patrimonio culturale della tradizione italiana;
  • lo sviluppo dei valori propri di una convivenza civile rispettosa di tutti, delle singole individualità e diversità, nella condivisione dei fondamenti su cui poggiano i diritti di cittadinanza di ciascuno;
  • la capacità di diffondere modelli democratici di sviluppo culturale, scientifico, economico e sociale;
  • l’innovazione per il miglioramento delle qualità della vita.

b) le caratteristiche personali di ciascuno studente

  • nell’esercizio dei diritti civili e sociali e di fede religiosa;
  • nel graduale sviluppo delle abilità;
  • nel raggiungimento delle competenze richieste con tempi e modi legati alle individuali potenzialità.

Tutta l’organizzazione e la gestione della istituzione scolastica, il coordinamento didattico, la valutazione complessiva del funzionamento e la rappresentanza dell’Istituto, che fanno capo al dirigente scolastico, trovano negli organi collegiali, nell’operato dei docenti e del personale A.T.A., nonché nella partecipazione consapevole e responsabile degli allievi e dei genitori, la linfa di cui si nutre la missione stessa della scuola per il raggiungimento delle finalità poste dalla Costituzione.

Il giovane che si iscrive al Liceo Scientifico “V. Volterra” trova:

  •  una sicura qualità culturale maturata nel tempo e testimoniata da studenti che si sono distinti nel mondo delle professioni e della cultura
  • una formazione che si fonda sull’ equilibrio tra la cultura umanistico – letteraria e la cultura filosofico – scientifica
  • una pratica educativa ispirata al rispetto dei valori democratici, all’ascolto, alla piena espressione delle potenzialità personali, alla valorizzazione del merito
  • lo studio delle discipline in prospettiva sistematica, storica e critica;
  • la pratica rigorosa dei metodi di indagine disciplinari;
  • un’abitudine alla corretta argomentazione e al confronto;
  • l’uso dei laboratori e degli strumenti multimediali nell’attività didattica
  • una scuola attenta all’evolversi dei saperi e delle tematiche culturali, non una scuola del nozionismo, ma una scuola delle competenze che intende fornire a ciascuno studente gli strumenti per scorgere e realizzare il proprio progetto di vita.

Nel percorso liceale, sia del Liceo Scientifico che dell’opzione Scienze Applicate, lo studente:

  • sviluppa strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà
  • matura un atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi
  • consegue una cultura scientifica ampia e varia che dà accesso a tutti i corsi universitari e facilita in particolar modo i percorsi di studi nell’area scientifica, scientifico – tecnologica, ingegneristica, medico – sanitaria, giuridico – sociale.
  • ottiene una qualificata preparazione, fatta di buona cultura di base, autonomia operativa, possesso di linguaggi diversificati, per affrontare agevolmente ogni percorso di studi o per inserirsi proficuamente nel mondo del lavoro.